Cosè un proiettore DLP – trododeifiori

Cos’è un proiettore DLP – trododeifiori
? Un proiettore DLP è un videoproiettore che utilizza l’elaborazione della luce digitale per produrre il proiettore. La tecnologia DLP, che è stata creata ed è un marchio registrato di Texas Instruments, utilizza milioni di microscopici specchi di alluminio per riflettere e proiettare la sua immagine video. Questo è lo stesso metodo utilizzato dai televisori DLP ad alta definizione di TI e con la proiezione cinematografica digitale. I proiettori DLP competono principalmente con i proiettori LCD e molti ritengono che producano una qualità dell’immagine superiore rispetto ad altri proiettori. Funzione

Un proiettore DLP utilizza un chip semiconduttore chiamato dispositivo digitale micro-specchio o un chip DLP, che contiene una serie di molti specchi di alluminio estremamente piccoli (fino a due milioni). Il chip DLP è a bordo del proiettore con il suo processore. La scheda DLP riceve il segnale video e la luce della lampada del proiettore si riflette sugli specchi (dopo aver attraversato le lenti e una ruota dei colori o prisma) e attraverso il tubo di proiezione e le lenti.
Azioni

I proiettori DLP possono funzionare con un singolo chip DLP o tre. Un proiettore a chip singolo utilizza principalmente una ruota dei colori attraverso la quale la luce della lampada viene inviata prima di riflettersi sugli specchi. La ruota dei colori contiene da tre a sette colori che la luce attraversa e poi rimbalza sullo stesso elemento sul chip. In un proiettore a tre chip, la luce è divisa da un prisma e i colori primari – rosso, verde e blu – vengono inviati ciascuno al proprio chip per quel colore.
Produttori <br. > Foto

Texas Instruments possiede un marchio sulla tecnologia DLP ma lo concede in licenza per l’uso in proiettori realizzati da diversi produttori. Mitsubishi, Dell, ViewSonic e NEC sono alcuni dei produttori che utilizzano la tecnologia DLP di TI nei loro proiettori. I proiettori possono variare nel prezzo, la maggior parte va da poche centinaia a migliaia di dollari.
Dimensioni/importanza

con le loro controparti televisive, la risoluzione dell’immagine proiettata dipende dal numero di specchi contenuti nel chip DLP del proiettore. Più riflette il chip, maggiore è la risoluzione del proiettore. La risoluzione può variare da 800 x 600 pixel a 1920 x 1080, con 1024 x 768 e 1280 x 720 in mezzo.
Effetto arco

Un problema riscontrato con i vecchi proiettori DLP era un “effetto arcobaleno”, ovvero quando le ombre di rosso, blu e verde lampeggiavano brevemente sullo schermo. Questo normalmente accadeva su una lavagna che mostrava oggetti bianchi o molto luminosi su uno sfondo nero o scuro. La possibilità di vedere un effetto arcobaleno sarebbe diversa da persona a persona: alcuni potrebbero vederlo spesso, altri no. Tali effetti arcobaleno non si verificano quasi più poiché i faretti sono costruiti con ruote dei colori che si muovono a velocità più elevate.