Formato di input di data e ora in MySQL – trododeifiori

Formato di input di data e ora in MySQL – trododeifiori
Quando crei una tabella MySQL, designi i campi per contenere un tipo di dati specifico. I tipi di data, ora e datetime contengono esattamente ciò che sembrano contenere. MySQL ha un formato rilassato per il modo in cui metti questi tre tipi in un array, ciascuno con le somiglianze e le differenze l’uno con l’altro. MySQL ha anche alcune funzioni integrate che utilizzano automaticamente il formato corretto per inserire i valori di data o ora correnti. Formato

Il tipo di dati che utilizza un campo determina il formato utilizzato per inserire i valori in una tabella. Se il campo memorizza i tipi di dati della data, utilizzare un formato “AAAA -MM-GG”. Se il campo memorizza i tipi di dati temporali, utilizzare un formato “HH: MM: SS”. Se il campo contiene tipi di dati datetime, combinare i due utilizzando “AAAA -MM-GG HH: SS: formato MM”. Questi formati sono flessibili. Ad esempio, puoi digitare “11-1-1” e MySQL assumerà il 1 gennaio 2011. Inoltre, puoi digitare “01:02:02” e MySQL assume 01:02:02.
sintassi

Per inserire uno di questi valori in una tabella, è sufficiente utilizzare il formato per il tipo di dati, racchiudendo ogni valore tra virgolette. Ad esempio, per inserire un valore di data, ora e data e ora in una tabella con questi tre campi, di tipo ”INSERT INTO table_name VALUES (‘YYYY -MM -DD’, ‘HH: MM: SS’, ‘YYYY- MM- DD’ hh: MM: SS’); ”Ed esegui la query. Tuttavia, MySQL ti consente di utilizzare altri caratteri di punteggiatura oltre al dashboard e ai due punti come separatore. Ad esempio, “HH / MM / SS” e “HH * MM * SS” funzionano entrambi quando si inseriscono i valori dell’ora.
Fonction

MySQL ha alcune funzioni integrate che restituiscono valori di data e ora nel formato appropriato. La funzione Now() ottiene la data, l’ora o il datetime per uno di questi rispettivi tipi. La funzione CURDATE() restituisce semplicemente la data corrente, mentre la funzione CURTIME() restituisce l’ora corrente. Se usi la funzione CURDATE() per un campo datetime, MySQL inserisce la data corrente e lascia la parte dell’ora come tutti zeri. Tuttavia, se si utilizza la funzione CURTIME() per un campo datetime, MySQL inserisce degli zeri sia nella parte data che in quella ora.
I limiti

Quando si inserisce un valore di ora in una tabella MySQL senza utilizzare un timestamp, è necessario utilizzare un orologio a 24 ore. Inserendo “13:24:32”, ad esempio, si omette il valore “PM”. Se inserisci “13:24:32” nel database, puoi convertire in uno stile di 12 ore quando selezioni i valori dalla tabella. MySQL supporta intervalli di date da “1000-01-01” a “9999-12-31” e intervalli di tempo per il set di 24 ore. Se inserisci un valore datetime che supera le 24 ore, MySQL imposta automaticamente i valori dell’ora a zero.